Sangue innocente

Sangue innocente

di Christopher Dickey

Da combattente per l'onore dell'America a strumento per la sua distruzione. Kurtovic si è arruolato giovanissimo nel corpo dei marines, ma dopo l'inferno di Panama City e i cadaveri del Kuwait, arriva anche per lui una grave inquietudine: combattere e uccidere per chi? Per quale Dio e per quale Patria? Lasciato l'esercito, si reca in Bosnia, alla ricerca delle proprie origini. Nello zaino l'unico oggetto lasciatogli dal padre: una copia del Corano. Ed in Bosnia Kurtovic trova la sua fede, la sua vera causa. Si lascia arruolare tra le fila del terrorismo islamico, che vede in lui l'agente perfetto: un biondo, americanissimo mujahedin. Una nuova guerra sta iniziando e solo un americano può colpire il cuore dell'America.