Le voyage d'Aphrodite. Per una psico-filosofia dell'immagine

Le voyage d'Aphrodite. Per una psico-filosofia dell'immagine

di Roberta Di Nicola

Le Voyage d'Aphrodite è un'opera fotografica che illustra l'esperienza dell'introspezione teorizzata nell'analisi psicologica da Carl G. Jung. Le immagini personificano le rivelazioni simboliche come la paura, l'angoscia, la vergogna e l'ira in quelle che troviamo essere in Jung espressioni di emozioni. La Fotografia diviene arte concettuale con la messa in scena di comparse in paesaggi suggestivi, magistralmente combinati e assemblati tra di loro per esaltare l'indagine intima l'invisibile: di quei simboli che trascendono un significato non ancora chiarito. L'istante fotografico, incoronato a scatto estetico, dona alla sfera del sentire un'opportunità di riflessione che merita un'indagine approfondita dai contenuti filosofici precursori di quelli psicologici.

  • Editore: Mimesis
  • Categorie: Arte
  • Edizione: 2018
  • Collana: Eterotopie
  • Ean: 9788857546063
  • Pagine: 151 p., ill.
  • In Commercio Dal: 19/04/2018